# # # # RASSEGNA DELLE GITE ESCURSIONISTICHE ORGANIZZATE DA # # # # SERGIO OLLIVIER

In questo sito ho raccolto le molte gite escursionistiche che in ventitreanni di attività ho organizzato per un noto Club Alpino di Trieste.
Sono a disposizione per informazioni e la collaborazione nella preparazione e l'assistenza pratica nello svolgimento per quanti, persone
singole, Club Alpini o altre organizzazioni similari, intendessero organizzare una loro gita escursionistica nel territorio intorno a Trieste
I miei recapiti: Sergio Ollivier - email: escursionineidintorniditrieste@gmail.com - 3493413641 cell.- 040941262 casa

Manfredi è già a Forni..di sopra

.
Venerdì 12 giugno.

Ieri sera Manfredi era già a Forni di sopra.
Come San Tommaso quasi quasi "non ci credo se.." ma la foto della località, a me ben nota specie nella sua veste invernale, lo testimonia.
Se tutto andrà bene, già domani Manfredi uscirà dalle mia regione e io che, con fatica, ho deciso di limitare il mio interesse soprattutto su "Trieste e dintorni", l'ho seguito, qualche volta anche con l'animo in trepidazione, ben oltre i miei usuali limiti territoriali. Ha combattuto, temuto, sofferto pure, ma dimostrando anche molta saggezza, in definitiva ha saputo, nel solo modo umanamente possibile, trovare la strada più giusta per proseguire con determinazione in direzione della sua meta finale: la sua casa e la sua famiglia. Ho avuto il piacere di averlo come affiatatissimo "compagno di ..camminate.." nei suoi primi 3 giorni del "Guya trekking" e per me è stato un onore e fonte di grande soddisfazione. Ho tifato per lui nei suoi non facili giorni successivi, alle prese con luoghi che so quanto, se il tempo atmosferico e l'apertura rifugi gli avrebbe permesso, si sarebbero mostrati in tutta la loro indubbia bellezza.
Lo seguirò ancora e con forte interesse nel suo proseguire verso casa, anche se ormai Manfredi se ne sta, come è logico, andando sempre più lontano, verso posti a me sconosciuti.
Simbolicamente ci saluteremo domani, alla forcella Montanaia quota 2334 m., al limite della mia regione, al cospetto di quella meraviglia naturale che è il campanile di val Montanaia. Tanti altre meraviglie lo aspettano durante il suo lungo cammino, avrà senz'altro altri inevitabili problemi da risolvere e superare, ma troverà, ne sono sicuro, altre persone che lo apprezzeranno e saranno felici di poterlo aiutare. Noi, ossia Sergio, Andrea e Rambo saremo, almeno con il pensiero, ancora al suo fianco: la nostra recondita speranza è che a Manfredi, che nel camminare insieme abbiamo potuto conoscere per quello che veramente è, al momento di concludere la sua grande impresa, torni per un'attimo alla mente anche quegli amici triestini che lo hanno accompagnato nei suoi primi passi iniziali.

L'addio di Manfredi alla regione Friuli-Venezia Giulia avverrà seguendo questo percorso:




Cliccare sulle mappe per ingrandirle

Mappe tratte dalla carta Tabacco scala 1:25000